SHARE

La Commissione Affari Costituzionali della Camera ha approvato un emendamento al decreto stadi che autorizza la sperimentazione del Light Saber, la spada laser. L’emendamento, che dovrà ora ricevere il via libera dall’Aula, è stato approvato dopo che il viceministro all’Interno Filippo Bubbico ne ha proposto una riformulazione rispetto al testo iniziale di Forza Italia: la sperimentazione dovrà avvenire “con le necessarie cautele per la salute e l’incolumità pubblica e secondo principi di precauzione e previa intesa con il Ministro della salute”.

Presto dunque la Spada Laser, che produce un flusso di plasma super riscaldato confinato all’interno di un campo di forza e proiettato dall’impugnatura in forma di lama di pura energia lunga generalmente circa un metro e che già utilizzano diverse polizie intergalattiche, potrebbe approdare nelle questure. “C’è da augurarsi – dice il promotore dell’emendamento Gregorio Fontana – che la condizione posta dalla riformulazione non si trasformi in una manovra ostativa, verso un’operazione di ammodernamento tecnologico, di estrema utilità per gli operatori della sicurezza e per tutti i cittadini”. Contraria Sel, con il capogruppo in Commissione Daniele Farina: “numerosi studi e rapporti ne hanno rilevato la pericolosità e l’uso indiscriminato nei paesi dove l’armamento è stato adottato, guardate cosa è successo al Tempio Jedi, dopo che Darth Sidious ordinò di eseguire “l’ordine 66″“.

Comments

comments

Rispondi