Home Blog Page 51

“Meno soldi hai, più sei intelligente”, lo afferma una ricerca statunitense

Berkeley, California 06/04/2014

Arriva dall’America questa “magra consolazione” per gran parte del popolo italiano e diciamola tutta: del mondo.
Il Professor Jeffrey John Hanneman insieme ad un gruppo di ricercatori dell’università di Berkeley, ha studiato per 15 anni le capacità intellettive di vari individui in base a classe sociale, regione di nascita e condizioni ambientali.
Dal suo studio, è emerso che il patrimonio ereditario non è assolutamente rilevante al fine dello sviluppo delle abilità mnestiche e di problem solving, al contrario lo è il contesto sociale in cui si vive, ma soprattutto a determinare il livello di intelligenza di un individuo: vi è la sua stabilità economica.

Come luogo comune, si pensa che chi è ricco di famiglia o semplicemente ereditiero, abbia la possibilità di fornire ai propri figli una corretta istruzione e di conseguenza un’istruzione che spesso è vista come sinonimo d’intelligenza. Sbagliato:

povero3

Il professor Hanneman, ha dimostrato tramite la ricerca attraverso dei macchinari sofisticati in grado di rilevare l’attività celebrale di un individuo e trasferirla su schermo, che una persona con meno possedimenti, un lavoro precario o poche finanze, sviluppa un iper-attività del sistema limbico che porta al continuo sviluppo di sinapsi, fondamentali per il collegamento tra neuropeptidi e di conseguenza per lo sviluppo dell’Intelligenza di un essere umano.

Roma: Lettera scandalo di un ragazzo dell’Università la Sapienza

Roma, 04/04/2014

Carlo B. un ragazzo di 29 anni dell’Università di Roma la Sapienza (Sc. della Com.) ha scritto quest’oggi una “provocante” ed “insolente” lettera aperta a tutti gli anziani di Roma che prendono i mezzi pubblici, ma non finisce qui… Se la prende anche con gli extracomunitari. Leggete:

LETTERA APERTA AI VECCHIDEMMERDA* SUI MEZZI PUBBLICI

Cara Vecchia, Caro vecchio,
“lasciar scendere prima di salire” è una regola semplice, che ha anche una logica che permette a te in primis di salire comodamente sul mezzo pubblico.
Cara Vecchia, Caro Vecchio, ma in questo caso anche Caro Bangla,
tenere la destra sulle scale mobili, soprattutto quando non ci sono le scale normali, è una cosa ormai assodata in tutti i paesi civili. Questo permette a te di risparmiarti insulti di ogni tipo (che meriti) e permette a me di fare quello che devo fare in orario. 
E no, cara vecchia,
e no, caro vecchio,
non siamo noi giuovani a far tutto di fretta.
Siamo noi giuovani che dobbiamo campare ad un certo ritmo perché questa è la società che tu, coi tuoi 70 anni di voti alle spalle, ci hai lasciato.
Converrai con me se non ti levi dalle palle sulle scale di termini mentre cambio di metro, e per sbaglio ne perdo uno, la mia giornata “produttiva” può iniziare con 20 minuti di ritardo vista la frequenza della metro B.
E no, non mi piace andare di fretta. Ma sono costretto. Ti da fastidio?
Mi dispiace, ma tu la società in cui vivo l’hai costruita, io devo muovere il culo per cambiarla.
Perché così fa schifo al cazzo. 
Ringrazio cortesemente per l’attenzione. 
E sconsiglio l’utilizzo dei mezzi nelle ore di punta, che a 80 anni non c’è nessun bisogno di fare orari d’ufficio. Prendi la metro alle 11 la mattina e alle 16 il pomeriggio e vedi come viaggi comodo.

*VECCHIODEMMERDA ci aiuta a differenziare i pesi della società dagli anziani buoni e pacifici che ci rallegrano le giornate.

Candy Crush Saga: Da Luglio 2014 sarà reato giocarci

Roma, 04/04/3014

In base ad una sentenza della cassazione del 30/03/2014 è stato così deciso: Candy Crush Saga il gioco puzzle della serie ”allinea tre pezzi”, in cui le combinazioni superiori a tre servono a creare dolciumi ”bonus”, sarà dichiarato illegale e chiunque sarà localizzato dalla polizia postale a giocarci, rischia la reclusione dai 6 ai 12 mesi e l’ammenda dai 323€ ai 941€.

La legge entrerà in vigore dal 9 Luglio 2014 e la condanna sarà decretata in base alla gravità del reato, la pena massima verrà inflitta infatti a chi promuoverà tale gioco inviando tramite social network gli inviti per tale gioco, che “inciterebbero” di conseguenza le persone a delinquere.

La corte di cassazione ha ritenuto il gioco “lobotomizzante” e “subdolo“, strutturato in modo da distogliere il cittadino dai propri impegni sociali e lavorativi.

Whatsapp: Da Giugno 2014 sarà illegale in Italia

03/04/2014
Questa è l’ultima notizia che probabilmente metterà i crisi migliaia di giovani italiani che ormai sono “smartphone” dipendenti.
Whatsapp, l’applicazione di messaggistica istantanea più diffusa nel mondo sarà bandita e resa “illegale” in Italia a partire dal 1 Giugno 2014.

Tale provvedimento è stato preso in carico dagli organi di giustizia poichè da quanto è emerso nei sondaggi degli ultimi 5 anni, le compagnie telefoniche hanno perso il 34% dei loro fatturati a causa dell’entrata in scena dell’incriminata Applicazione.

Di questo probabilmente se ne saranno accorti anche gli utenti stessi, poichè dai report eseguiti su un campione di utenze sul territorio nazionale, soltanto 1 persona su 10 utilizza ancora gli sms in maniera frequente.
Dal 1 Giugno dunque, l’applicazione sarà ritirata dal mercato e automaticamente scomparirà dai programmi installati sugli apparecchi telefonici.

The Walking Dead: Clamorosa fuga di notizie sulla quinta stagione

03/04/2014

Una clamorosa fuga di notizie che sta già facendo il giro del web e di conseguenza del mondo. La colpa sembrerebbe essere di qualche membro del Cast che non avrebbe preso bene la sua espulsione prevista per l’inizio della Quinta stagione.

Iniziamo con la “spoilerata” riguardante Terminus. Il “traditore” ha svelato che il tanto atteso rifugio, è in realtà un covo di “cannibali” che attira con l’inganno i sopravvissuti per depredarli ed utilizzarli come fonte di nutrimento.

La seconda spoilerata, riguarda “Beth“: La ragazza infatti hanno dichiarato, è stata rapita, violentata ed uccisa da un gruppo di balordi che compariranno nella prima puntata di inizio quinta stagione.beth

La terza spoilerata, riguarderebbe Tyreese Carol. I due insieme alla piccola Judith arriveranno a Terminus nella prima puntata della quinta stagione e…. Sorpresa!
Assisteranno di nascosto da un angolo esterno alla recinzione alla scena in cui Rick, Daryl, Carl e Michonne vengono costretti a salire nel vagone.

wd7L’ultima spoilerata invece riguarda “Lo scienziato”. Si scoprirà alla terza puntata infatti, che il misterioso uomo protetto dal militare e la sua compagna, non è nient’altro che un ex commesso di una videoteca, che ha inventato la scusa di essere un “prestigioso” scienziato solamente per essere protetto.

wd6

 

Canone Rai: Ragazzo muore dalle convulsioni in seguito all’eccesso di spam pubblicitario

Roma, 03/04/2014

E’ accaduto a Roma questa mattina, Carlo B. ragazzo di 29 anni residente in viale Ciamarra, è stato colpito da un attacco di convulsioni che non gli ha lasciato scampo. La madre e la sorella erano in casa con lui, il giovane era già da diversi giorni che lamentava una sorta di nausea causata dal ripetersi della pubblicità del Canone Rai che esorta per l’appunto al pagamento del medesimo.

Le parole della madre: “Avevo appena ritirato i panni dal balcone, quando ho trovato il mio piccolo Carlo steso sul pavimento con la bava alla bocca che si dimenava… In televisione c’era la pubblicità del Canone che è durata fino all’arrivo dei soccorsi”

Vano però il tentativo di rianimazione, gli addetti del 118 dopo un primo intervento nella casa della vittima hanno trasportato il ragazzo all’ospedale di Torvergata, dove è arrivato senza vita.
118

Mai più single, arriva: My Knitted Boyfriend, il fidanzato di lana

03/04/2014

Sei single? Troppo indaffarata per trovare l’uomo della tua vita? Hai diversi spasimanti ma nessuno ancora è quello giusto? Va bene! Ma almeno da oggi non dormirai più sola grazie a “My Knitted Boyfriend“, il fidanzato in lana che vi riscalderà durante le fredde notti d’inverno senza recarvi alcun disturbo!
knitted1

L’artista olandese Noorje De Keize è il creatore del “Ragazzo di lana” e attualmente sta avendo successo in tutto il mondo!
E’ realizzato a mano e può essere personalizzato, con la pelle scura, con o senza baffi, può avere gli occhiali da “nerd” e può avere le scarpe del colore che desiderate!
knitted3
Inoltre, può anche essere lavato all’occorrenza, e si presta benissimo ad essere messo in ogni posizione!
Mai più sole! Avrete il vostro compagno fatto su “misura” e vi terrà al caldo in qualunque occasione voi vogliate, a letto, mentre state sul divano, o magari mentre fate colazione o leggete un buon libro!

knitted4 knitted5

Potrete sfogarvi con lui quanto vorrete e non solo vi ascolterà sempre: non vi darà mai torto!

Roma, Anziano rapina un Ufficio Postale e scappa su una carrozzina elettrica: Arrestato

Roma, 02/04/2014

E’ accaduto a Ciampino oggi pomeriggio, un anziano di 87 anni Marco P. si è recato all’Ufficio Postale a 2 Km dalla sua abitazione a bordo della sua carrozzella elettrica. Da quanto riportato dai testimoni, l’anziano sarebbe entrato nell’ufficio postale da solo e una volta preso il numero si sarebbe andato a sedere in uno dei seggiolini infondo all’ufficio.

Dopo circa 45 minuti di attesa, è stato chiamato il suo numero, l’anziano si è avvicinato allo sportello ed ha estratto un Revolver 44 Magnum da una borsa che portava a tracolla.
Ha consegnato una busta del supermercato al cassiere e l’ha obbligato a riempirla tenendolo sotto tiro.
Dopo aver preso il “bottino“, ha esploso due colpi verso il soffitto e si è fatto largo fino all’uscita.

Una volta fuori, è risalito in sella alla sua carrozzella elettrica e si è dato alla fuga. Le forze dell’ordine (che erano state avvisate immediatamente da uno dei funzionari dell’ufficio) sono arrivate a sirene spiegate dopo pochi minuti e si sono lanciate all’inseguimento del rapinatore che ha cercato invano di seminarle con il suo mezzo che a velocità massima raggiungeva i 6 Km/h.

Ora l’uomo è stato di fermo ed è in attesa di processo per direttissima, che si svolgerà giorno 4 c.m.

Pena di morte: Da Dicembre 2014 sarà reintrodotta in Italia

Roma, 02/04/2014

Questo è quanto emerso dall’ultimo confronto tra i Ministri per la reintroduzione della “Pena di Morte“.

L’ultima condanna a morte in Italia venne eseguita il 5 Marzo del 1947 tramite fucilazione, dal 1 Gennaio del 1948 poi venne abolita per i reati commessi in tempo di pace e nel 1994 anche per i reati commessi dai militari in tempo di guerra.

La pena più alta che attualmente è prevista nel nostro stato è l’ergastolo, ovvero il carcere a vita, purtroppo, dati i tempi in cui ci troviamo, dove la disoccupazione è al 40%, l’immigrazione in costante aumento e le carceri sempre più sature, si è deciso di Reintrodurre la Pena di Morte a partire dal 25 Dicembre 2014.

Una notizia che incute timore, poichè la pena potrà essere inflitta a discrezione del giudice anche per reati minori.
L’esecuzione avverrà all’interno degli stabilimenti penitenziari tramite sedia elettrica o in pubblica piazza tramite ghigliottina, a discrezione del Giudice.

ghigliottina

Obama dopo la visita a Roma: “Ammazza quanti zingari!”

Casa Bianca, 01/04/2014

Il Presidente degli USA dopo la visita nella Capitale ha così dichiarato: “Ammazza quanti zingari che avete, e ci sono anche parecchi “bangla”, per non parlare delle centinaia di lavavetri che ti assediano quando sei al semaforo, ad uno ci siamo trovati costretti a comprargli un “alberello” perchè sennò non avrebbe lasciato passare la mia scorta”

Queste le prime dichiarazioni a freddo dopo aver riflettuto sulla sua “gita” nel Bel Paese. Dichiarazioni alquanto “bizzarre” che hanno lasciato perplessa gran parte della popolazione che magari si aspettava dei commenti “più consoni” da parte di una figura importante come la sua.

Sigarette: Fumare fa bene, la nuova scoperta di uno scienziato di Harvard

Harvard, 01/04/2014

La nuova strabiliante scoperta scientifica proviene dall’America, il professor Barney Stinson celebre ricercatore statunitense ha eseguito per 10 anni il monitoraggio di 100 uomini volontari, 50 fumatori e 50 non fumatori compresi tra i 18 e i 70 anni.

Quello che è emerso dal suo monitoraggio è che il 50% dei non fumatori non è arrivato al decimo anno di monitoraggio (9 sono morti di incidente stradale, 5 annegati in mare, 8 di congelamento durante un’escursione sul monte Everest, 3 di polmonite) e del restante 50% più della metà durante i 10 anni hanno avuto influenze e sindromi asteniche.
fumare
Il 100% dei fumatori invece ha resistito ai 10 anni di monitoraggio contraendo solo malattie irrilevanti al fine del collegamento fumo/salute.
Inoltre: 5 di loro hanno trovato lavoro, 4 sono stati promossi a scuola ed 1 ha vinto alla lotteria nazionale.

Dal seguente studio quindi, durato ricordiamo “10 annila conclusione è chiara: Fumare fa bene e porta fortuna.

Patente: Da Gennaio 2016 sarà revocata a tutte le donne

Roma

Il Ministero dei Trasporti ha deciso: da Gennaio 2016 saranno revocate tutte le patenti alle donne che ne sono munite. Inoltre saranno bloccate e sospese tutte le richieste in corso. Questa decisione è stata presa in conseguenza alla “oggettiva incapacità di stare alla guida di un’ automobile o di un motociclo

Le donne si sa, sono da sempre oggetto di umorismo quando si parla di stare al volante, ma questa volta si fa sul serio.
Da Gennaio partirà l’ufficialità del provvedimento, e tutte le donne residenti in un comune Italiano, dovranno riconsegnare le loro patenti presso la Motorizzazione o le Autoscuole autorizzate, entro e non oltre il 30/05/2015.
Qualsiasi donna venga trovata al volante dopo tale data è prevista l’ammenda da euro 2257 a euro 9032 nel caso di guida di autoveicoli e motoveicoli secondo l’Art.116

I commenti del Ministro al riguardo di tale provvedimento: “Ogni anno si registrano oltre 186.000 incidenti stradali e nel 75% sono coinvolte donne. Inoltre è stato rilevato tramite un monitoraggio del traffico urbano ed extraurbano che l’80% di questo è causato dall’incapacità del gentil sesso di guidare, o perchè troppo lente, o perchè poco pratiche nell’eseguire manovre”

patentesospesa

Licenza Creative Commons
Tutto il materiale di Corriere del Corsaro è distribuito con Licenza Creative Commons Attribuzione – Non commerciale – Non opere derivate 4.0 Internazionale.
Based on a work at http://www.corrieredelcorsaro.it.
Permessi ulteriori rispetto alle finalità della presente licenza possono essere disponibili presso redazione@corrieredelcorsaro.it.

Close